Pubblicazioni

I vissuti corporeo-relazionali in psico-oncologia: la Gestalt Therapy oltre il limite del modello della Kübler-Ross

Analizzando i vissuti corporeo-relazionali nella triade paziente-familiari-curanti, l’autrice Paola Argentino presenta la prospettiva gestaltica in psico-oncologia. In modo originale correla alcuni principi epistemologici della GT all’intervento clinico di psicologia sanitaria, individuando quattro aree: l’intercorporeità estetica, funzionale, cenestesica e liminare. Evidenzia, infine, come la GT, fornendo strumenti clinici di sostegno specifico nel percorso di consapevolezza di […]

Il contributo delle neuroscienze per la comprensione di Adamo ed Eva

L’autrice evidenzia come le ricerche di neuroscienze danno un contributo a comprendere cosa nella mente umana accadde a livello corporeo nella linea evolutiva tanto da portare all’elaborazione del mito di Adamo ed Eva della Genesi. Nella dimensione psichica esistono due diversi tipi di colpa, una originaria (detta anche “archetipica”), connaturata all’esistenza, unica e indipendente dalla […]

La dimensione relazionale della psicofarmacologia: dalla compliance al trasfering Gestaltico

L’Autrice analizza il significato relazionale del farmaco nell’ottica della Gestalt Therapy, evidenziando come, al di là delle specifiche qualità del farmaco, la prescrizione assume valore terapeutico dal contesto relazionale nel quale le modalità di porsi del medico e del paziente si declinano e si evolvono (tempi e modi di contatto). La prescrizione del farmaco si […]

Comunità terapeutiche e riabilitazione psichiatrica: il Modello Gestaltico Comunitario

n questo contributo viene descritto un modello di intervento terapeutico e riabilitativo, sviluppato dall’Autrice, per i pazienti psichiatrici gravi nella prima comunità terapeutica assistita del dipartimento salute mentale di Siracusa, Italia, applicando le basi epistemologiche della Gestalt Therapy. Viene analizzata la novità del Modello Gestaltico Comunitario nel percorso storico dal moral treatment all’antipsichiatria e gli […]

Dalla narrenshiff al divenire fiori: la danza dell’incontro nelle strutture psichiatriche

Dall’abbandono nelle narreschiff, fino al decreto applicativo in Italia della Legge Basaglia n.180/71, la psichiatra Paola Argentino narra il delicato passaggio dalla istituzione manicomiale alle comunità terapeutiche nel vissuto dei pazienti e degli operatori. Attraverso la metafora della danza, utilizzando il linguaggio artistico, musicale e poetico, l’Autrice percorre un ‘viaggio storico’ dalla narrenshiff alle comunità […]

Il modello Gestalt

In questo contributo si intende offrire alcuni elementi conoscitivi di base relativi alla Gestalt Therapy e presentarne lo specifico intervento psicoterapico con i pazienti gravi. Viene descritta la prospettiva epistemologica adottata dai fondatori, con particolare attenzione ad alcuni principi clinici specifici: la processualità dell’evento relazionale denominato “contatto”, nelle sue declinazioni al confine con l’altro e […]

Il limite del potere curativo e la sacralità del prendersi cura

In questa relazione l’autrice a partire dal “mito di cura” indica tre orizzonti clinici nella prospettiva fenomenologica e relazionale della Gestalt Therapy: il senso del limite che il dolore ci rimanda e la sua funzione etica; il senso del sacro dell’arte medica e la sua funzione terapeutica; la “donazione di senso” e la sua funzione […]

La danse de la rencontre dans le modèle gestaltiste de communauté

De l’abandon dans les narreschiff, jusqu’à au décret applicatif en Italie de la loi Basaglia n.180/71, la psychiatre Paola Argentino raconte le passage délicat de l’asile aux communes thérapeutiques dans le vécu des patients et des opérateurs. Au travers de la metaphore de la danse, en utilisant le langage artistique, musical et poétique, l’Autriche parcur […]

Psychopharmacologie gestaltiste

L’Autrice analyse la signification relationnelle du medicament dans l’optique de la Thérapie Gestaltique, en soulaient comment, au-delà des qualités spécifiques du medicament, la prescription assume une valeur thérapeutique du conteste relationnelle dans lequel les modalités de se poser du médecin et du patient des déclinent et évoluent (temps et moyens du contact). La prescription du medicament s’inscrit donc à l’intérieur de l’orisont relationnele duquel à chaque fois il tire sa signification et perspective d’intervention. Conscient que la réponse globale a la souffrance conduite à des résultats thérapeutiques plus efficaces et qui durent dans le temps, […]

Sviluppo intrauterino e processi psichici: Un’ipotesi di psicologia fetale secondo la psicoterapia della Gestalt

Lo studio dello sviluppo intrauterino, analizzato da un medico specialista psichiatra-psicoterapeuta, la dott.ssa Paola Argentino, insieme al marito, dott. Antonino Trapani, medico specialista ginecologo-ostetrico, mettendo insieme lo specifico professionale di ciascuno, arricchito della esperienza di coppia genitoriale, ha “dato vita” all’idea del parto come termine di un percorso di nascita, quale processo risultante dall’interazione intrauterina […]

Iscriviti alla newsletter

Per restare informato sui nostri eventi formativi, ma anche per ricevere con continuità gli aggiornamenti e gli spunti di riflessione dal nostro blog, iscriviti alla nostra newsletter.